Vini dolci

Vini dolci

Vini dolci

La differenza organolettica principale fra i vini "normali" e i vini dolci, consiste nella quantità di zucchero disciolto nel vino e non trasformato in alcol per mezzo della fermatazione, in altre parole, dal cosiddetto "zucchero residuo". Maggiore la quantità di zucchero residuo nel vino e maggiore la sua dolcezza.

I vini dolci offrono generalmente qualità aromatiche di enorme complessità, tuttavia è proprio la dolcezza la qualità principale che li contraddistingue.

Abbinamanti per i vini dolci:

  • dessert;
  • alcuni formaggi;
  • cibi piccanti o speziati;
  • frutta, con per esempio fichi e melone.

 

 


Numero risultati per pagina
Ordina per
*
Prezzi comprensivi di IVA